Da San Marino al Vaticano guidando a basso impatto ambientale

L’ECORALLY PER LA SICUREZZA STRADALE

La competizione riservata ai veicoli a basso impatto ambientale si svolge il 15, 16 e 17 maggio

San Marino, 6 maggio 2015 – La decima edizione dell’Ecorally San Marino Città del Vaticano e la 7° dell’Ecorally Press, competizioni di regolarità riservate ai veicoli ecologici in programma il 15, 16 e 17 maggio, danno grande rilievo alla sicurezza stradale, a partire dalle caratteristiche proprie della competizione di regolarità, dove è il Codice della Strada a farla da padrone, insieme alla guida ecologica e “risparmiosa”.

Al seguito della trasmissione televisiva Easy Driver di Rai1, che anche quest’anno conferma l’adesione alla manifestazione, accompagna la carovana di veicoli da San Marino al Vaticano un’auto della Polizia Stradale, a bordo il Vice Questore aggiunto Franco Fabbri e il Sovrintendente Valter Botto. Diversamente dall’Ecorally, molte competizioni sportive su strada necessitano di particolari modalità, come previsto dall’articolo 9 del Codice della Strada. L’argomento sarà protagonista di una delle prossime puntate della rubrica di Easy Driver “Un agente per amico”.

E’ inoltre presente, per il terzo anno consecutivo, un equipaggio in rappresentanza dell’ACI, in qualità di ‘Ambasciatori della Sicurezza Stradale’, a bordo della vettura – una Toyota Auris ibrida – Andrea Cauli, ufficio stampa Automobile Club Italia, responsabile dell’iniziativa internazionale che ha già coinvolto oltre 5.500 persone. Rivolto ai cittadini stranieri residenti in Italia ed ai giovani neopatentati Ready2Go ‘Ambasciatori della Sicurezza Stradale’ prevede corsi di guida sicura gratuiti presso il Centro ACI-SARA di Vallelunga, alle porte di Roma. Accoglienza, integrazione, rispetto delle regole e guida ecologica sono alla base del progetto, primo in Europa, che, oltre ad aver ricevuto prestigiosi riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale, è stato recepito e replicato in altri Paesi.

ACI è presente anche con un secondo equipaggio: al volante Paolo Benevolo, direttore del magazine ACI Onda Verde presto on line, su Alfa Romeo Giulietta GPL Turbo, a conferma dell’impegno ACI nell’ambito dellacampagna mondiale per la sicurezza stradale FIA “Action For Road Safety”, che invita gli automobilisti ad assumere in prima persona un ruolo attivo nella lotta all’incidentalità sottoscrivendo online (tramite il sitowww.aci.it) l’impegno a rispettare le 10 Regole d’oro della sicurezza stradale.

Per sottolineare l’importanza della guida responsabile, all’Ecorally, in collaborazione con il periodico Ecomobile, si brinderà con vino senza alcool prodotto dalla Princess di Lavis, Trento: la bevanda analcolica nasce dall’uva seguendo i classici processi di fermentazione, come accade per il vino. L’alcol viene rimosso grazie ad un processo con membrana permeoselettiva. “Il prodotto finale – sottolinea Michele Tait di Princess-  ha l’aspetto e il gusto di un vino tradizionale ma con titolo alcolometrico 0,0%”. “Abbiamo voluto promuovere questo prodotto e l’importante messaggio sociale connesso – spiega Ecomobile – in quanto mai come ora si fa sentire l’esigenza di contrastare l’abuso di alcool”.

L’Ecorally, nato nel 2006 e organizzato dalla SMRO San Marino Racing Organization, è una gara internazionale regolamentata dalla Fia – Federazione Internazionale dell’Automobile, che ha come obiettivo la promozione e lo sviluppo dei veicoli a energie alternative e a basso impatto ambientale, con l’intento di dimostrarne le prestazioni e l’adattabilità all’uso quotidiano.

La manifestazione è valida per la Coppa Fia Energie Alternative e per il Campionato Italiano Aci Sport. In palio il 10° Trofeo Ecorally San Marino. Il 7° Ecorally Press, promosso da Assogasliquidi/Federchimicae Consorzio Ecogas e il memorial Nello Rosi, in collaborazione con My En, Unione Gas Auto, Gas Auto Sud ed Ecomobile sono riservati ai giornalisti, che partecipano all’evento nella speciale sezione a loro dedicata. Inoltre il Trofeo Uiga in collaborazione con l’Unione Italiana Giornalisti Automotive e la Coppa delle Dame, destinata alle concorrenti.

La gara è aperta a tutti, ma possono partecipare solo i veicoli a basso impatto ambientale: GPL, metano, elettrici, ibridi, ecc..

La competizione unisce alle caratteristiche proprie delle gare di regolarità la possibilità di attraversare angoli unici della penisola. Dopo le verifiche tecniche e amministrative di venerdì 15 maggio, la partenza per il primo giorno di gara è prevista alle 8 del mattino di sabato 16 dal centro storico di San Marino. Le tappe principali: Sansepolcro (Ar), Arezzo, Monte San Savino (Ar), Terme di Saturnia (Gr), Soriano nel Cimino (Vt). La competizione si chiude alle 12 circa di domenica 17 maggio a Roma Via della Conciliazione/Vaticano.

L’Ecorally San Marino – Vaticano si svolge con la collaborazione della Uiga e il patrocinio della Segreteria di Stato al Territorio e Ambiente e la Segreteria di Stato allo Sport. La gestione tecnico-regolamentare è a cura della F.A.M.S. (Federazione Auto Motoristica Sammarinese) tramite i propri Ufficiali di Gara; i rilevamenti cronometrici sono della F.S.Cr. (Federazione Sammarinese Cronometristi). Tra i media partner, il canale tematico Nuvolari e la rivista dedicata alla mobilità sostenibile Ecomobile. Rappresentata anche la Fima, Federazione Italiana Media Ambientali, in gara con un equipaggio.

 

L’Ecorally è anche su FB – http://www.facebook.com/EcorallySanMarinoCittaDelVaticano – e su Twitter: https://twitter.com/EcorallyRSM.

Immagini su Flikr: https://www.flickr.com/photos/130089738@N03/sets/.

 

Ufficio Stampa:

Monica Dall’Olio

335 470916 – monica.dallolio1@gmail.com